top of page

blog

 

Holi Magazine

Vita attiva, vita felice! Il segreto per il benessere del tuo cane.

Fare attività con il tuo cane è il segreto per il suo benessere. Quando guardiamo il nostro cane negli occhi riusciamo a capire se è davvero felice? Intrepretare quello che vuole dirci il nostro amico a quattro zampe è davvero molto difficile specialmente quando parliamo delle sue emozioni e del suo stato d’animo.



Indice


Quali sono i bisogni per il benessere psico-fisico del tuo cane?


Anche se a volte ci sembra così, non sappiamo parlare la sua lingua! Il cane è una specie diversa dalla nostra con un suo proprio repertorio comportamentale ed è nostro dovere e responsabilità informarci su quali siano i suoi bisogni, così da garantirne il benessere psico-fisico.

Nel corso dell’evoluzione, il cane è sempre stato utilizzato dall’uomo per uno scopo, una mansione. Ad esempio, i cani da caccia odierni derivano da antenati che venivano utilizzati dall’uomo per procacciarsi il cibo. Questo tipo di rapporto è durato per moltissimo tempo e si è consolidato nella mente del nostro cane. La maggior parte delle razze, infatti, è stata selezionata dall’uomo per esaltare una qualche caratteristica che permettesse al cane di svolgere al meglio un determinato compito. Quanti Border Collie vediamo che cercano di radunare insistentemente qualsiasi cosa si muova? Quanti Bassotti con il naso infilato dentro a qualsiasi buco nel terreno?

E i Labrador che letteralmente impazziscono alla vista dell’acqua? Ma cos’hanno in comune tutte queste razze? Il bisogno di lavoro! Perché proprio di un bisogno si tratta. Ovviamente ogni razza ha le proprie inclinazioni ed ogni soggetto ha le proprie caratteristiche, ma tendenzialmente ogni razza ha mediamente un certo bisogno di attività. E i bastardini vi chiederete? Beh, ecco loro sono il mix perfetto perché potenzialmente abili in qualsiasi attività!


L’importanza dell’attività, sia fisica che mentale, per il benessere del tuo cane.


Quando si decide di prendere un cucciolo è importante verificare se il suo bisogno di attività è compatibile con il tempo che gli potete dedicare. Se decidiamo di prendere un cane da pastore e abbiamo solo mezz’ora al giorno da dedicargli, non dobbiamo stupirci se quando rientriamo a casa troviamo tutta la scarpiera a brandelli! Non è il nostro cane a volerci fare i dispetti, ma piuttosto una chiara manifestazione di un suo bisogno di fare attività. L’attività non è da intendersi solo come un mero esercizio fisico. Tirare 10 volte la pallina al vostro cane mentre guardate il cellulare è un semplice atto meccanico, ma non è una vera e propria attività. Per attività intendiamo un momento nel quale cane e proprietario interagiscono insieme, dove vengono sfruttate abilità sia fisiche che cognitive del cane, come ad esempio in uno sport cinofilo.


Quali attività preferisce il tuo cane?


Ogni cane può preferire un’attività ad un’altra in base alla sua genetica, alle abitudini acquisite e ai gusti del proprietario. Infatti, anche se non ce ne accorgiamo, il nostro stato d’animo influenza le preferenze del nostro amico. Un cane che si annoia è un cane che reprime il suo bisogno di attività e, a lungo andare, può portare al manifestarsi di problemi comportamentali. Allo stesso modo si è visto come molti cani con problemi comportamentali sono migliorati in seguito alla pianificazione di un’attività strutturata, sia fisica che mentale.


Queste considerazioni ci fanno capire quanto sia importante dedicare del tempo di qualità al nostro amico a quattro zampe. La sua felicità non è solo coccole, bocconcini prelibati e passeggiatine nel quartiere, bensì sentirsi bravi, utili e capaci di svolgere un’attività in nostra compagnia.






88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page